Inquinamento Elettromagnetico e Telefoni Cellulari

Ora è ufficiale: la radiazione del tuo cellulare potrebbe ucciderti. Di Priya Adhyaru Majithia Agency DNA Traduzione di Stefano Pravato per www.disinformazione.it Link alla pagina originale

Dopo molti anni di dibattito sui rischi per la salute derivanti dai telefoni cellulari, un recente rapporto finalmente fornisce delle risposte. Il rapporto completo è stato presentato di recente al Dipartimento di Telecomunicazioni dal Prof Girish Kumar del dipartimento IIT di Bombay di ingegneria elettrica. Kumar, che ha svolto approfondite ricerche sulle radiazioni del telefono cellulare e i suoi effetti, mette in guardia contro l’uso eccessivo dei telefoni cellulari perchè espone gli utenti ad un aumento del rischio di cancro, tumore al cervello e di molti altri rischi per la salute. Per i bambini la cosa è ancor più accentuata.

I principali rischi per la salute derivanti dalle radiazioni dei telefoni cellulari e dai ripetitori sono i seguenti:

-Un aumento del 400% del rischio di cancro al cervello tra gli adolescenti che usano per i telefoni cellulari. I bambini sono più vulnerabili alle radiazioni dei cellulari. Più piccolo è il bambino, tanto più profonda è la penetrazione della radiazione elettromagnetica perché il cranio dei bambini è più sottile.

-Un eccessivo uso dei telefoni cellulari può provocare il cancro a chiunque. L’uso dei cellulari per più di 30 minuti al giorno per 10 anni aumenta il rischio di cancro al cervello e neuroma acustico.

-La radiazione dei cellulari provoca danni irreversibili alla fertilità maschile. Gli studi hanno scoperto un conteggio inferiore del 30% nel liquido seminale degli utenti che fanno uso intensivo di telefoni cellulari.

-Le frequenze utilizzate dai cellulari possono causare danni al DNA delle cellule del corpo. La radiazione provoca la formazione di ‘formazioni di radicali liberi’ all’interno delle cellule; tali radicali sono notoriamente cancerogeni.

-Le frequenze dei cellulari interferiscono con il corretto funzionamento di altri dispositivi salvavita, inclusi gli impianti di pace-maker, e possono, quindi, provocare la morte improvvisa.

-L’esposizione ai cellulari può scatenare la risposta allo stress nelle cellule umane e animali e provocare la produzione di proteine da stress. Questa è una prova sufficiente del fatto che l’organismo riconosce la radiazione dei telefoni cellulari come potenzialmente nociva.

-I campi elettromagnetici generati dai telefoni cellulari e dalle cellule dei ripetitori debilita il sistema immunitario e stimola risposte allergiche \ infiammatorie, comprese eruzioni cutanee, piaghe, sensazione di oppressione e lesioni.

-Le persone che utilizzano i telefoni cellulari per più di 30 minuti al giorno per più di quattro anni sono a rischio più elevato di perdita dell’udito. La radiazione dei telefonini può causare tinnito e danneggiare le cellule ciliate presenti nell’orecchio interno. Una volta danneggiate, queste cellule non possono più rigenerarsi.

-L’uso frequente dei telefoni cellulari può danneggiare il sistema visivo in molti modi. Le frequenze dei cellulari (900, 1800 MHz e 2450 MHz), danneggiano le cellule epiteliali e aumentano la temperatura all’interno dell’occhio.

-Le emissioni dei cellulari indeboliscono le ossa e possono causare un deficit dei livelli di melatonina, un antiossidante potenziatore del sistema immunitario.

-Un aumento del rischio di tumore delle ghiandole salivari è legato all’uso dei telefoni cellulari.

-L’esposizione ai campi elettromagnetici può causare disturbi del sonno e malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson.

-A causa del rumore elettromagnetico di fondo, le api e gli uccelli diventano disorientati e non possono tornare negli alveari e nei nidi. Ci sono effetti nocivi per animali, piante e l’ambiente. Fonte: http://www.disinformazione.it/

Cosa Fare per proteggersi dai rischi per la salute?

1) non fare più uso del cellulare…?

2) se indispensabile usare il cellulare solo per brevi chiamate…

3) proteggerti dagli effetti delle radiazioni elettromagnetich

Altre notizie:

Elettrosmog e salute

L’inquinamento elettromagnetico è un problema ambientale onnipresente e crescente. Tutti gli esseri viventi sono sottoposti ad un livello di stress ambientale senza precedenti a seguito dell’introduzione di sistemi di comunicazione senza fili: cordless DECT, cellulari e stazioni radiobase (ripetitori), sistemi wireless Wifi, WLAN, WiMax, TETRA e satelliti.

elettrosmog

L’elettrosmog comporta un enorme sforzo di adattamento a frequenze nuove e più elevate e di cambiamento di comportamenti e di stili di vita. Il fenomeno delle persone elettrosensibili è in aumento e numerosi seri studi scientifici evidenziano gli effetti negativi biologici delle onde elettromagnetiche ed i molti nuovi rischi per la salute.

Le radiazioni elettromagnetiche, specialmente se intense e cumulate, possono abbassare il livello di energia vitale e causare reazioni negative. L’aspetto che rende molto pericoloso l’inquinamento elettromagnetico o elettrosmog è la sua invisibilità; pertanto, riesce difficile collegare la sua presenza alla comparsa di sintomi o di disturbi quali insonnia, mal di testa, difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, calo delle difese immunitarie, sbalzi della pressione e del ritmo cardiaco, disturbi al sistema endocrino.

Oggi siamo quindi chiamati ad aiutare noi stessi ed i nostri cari in questa nuova situazione, ad esplorare il nostro habitat elettromagnetico e a trovare soluzioni per ridurre il nostro livello di stress da elettrosmog.

Articoli correlati…

  • Dischetti Cell Well – Protezione da disturbi elettromagnetici causati da cellulare, smartphone, cordless, wireless
  • Dischetti E-well – Protezione da campi elettromagnetici e disturbi geopatici

Leggi anche…

Il Wi-Fi sta distruggendo le nuove generazioni ma nessuno ce lo diceQuella che risulta essere la principale minaccia per la nostra salute è anche naturalmente quella che più viene tenuta nascosta dai media. Un giro economico più che miliardario, legato ai settori in piena crescita della telefonia e della tecnologia wireless in genere….

Facebook Comments

I commenti sono chiusi.