Canapa e Marijuana perchè sono state Vietate

Canapa e Marijuana perchè sono state Vietate

Un documentario ben fatto e completo, che riassume la storia della canapa, i motivi reali della proibizione, gli utilizzi industriali e terapeutici. Realizzato da Massimo Mazzucco per Arcoiris.tv

Praticamente tutto quello che oggi viene prodotto dagli alberi e dal petrolio, potrebbe invece essere prodotto dalla canapa.

Non sarebbe più necessario abbattere un solo albero per produrre carta.

Combustibile pulito potrebbe essere ricavato dalla bio-massa dell’abbondante pianta di canapa.

Questo nuovo combustibile potrebbe alimentare automobili, fabbriche, centrali energetiche, e potrebbe persino riscaldare le nostre case.

La cannabis è normalmente conosciuta come pianta utilizzata ed effetto stupefacente soprattutto dai giovani ma non solo. In realtà le proprietà della cannabis sono ben più ampie infatti può essere utilizzata anche a fini terapeutici (marijuana terapeutica): una pianta naturale che talvolta può evitare inutili sofferenze, valida alternativa ai tradizionali farmaci antiemetici.

Canapa Medica – Viaggio nel pianeta del farmaco “proibito”

Rivaluta l’utilizzo della Canapa medica!

C’è il falegname alcolizzato che ha smesso di bere da quando ha scoperto la canapa, c’è la mamma dell’infermiere che, senza saperlo, con un buon thé aromatizzato si cura il glaucoma, c’è l’ex poliziotto, diventato esperto botanico, che allevia i sintomi della sclerosi multipla fumando abbondanti spinelli di canapa indica.

C’è il medico che, in seguito alla chemioterapia, dopo averla testata su se stesso, ne studia le differenti genetiche e le diverse applicazioni e per questo adesso è agli arresti domiciliari, c’è il ferroviere epilettico che non sapeva nemmeno che la canapa avrebbe potuto accompagnarlo in alternativa a farmaci collaudati, ma dalle conseguenze pesanti.

C’è il croupier malato di sindrome di Crohn che grazie alla canapa ha una famiglia, una vita dignitosa e può continuare a lavorare; c’è la studentessa universitaria che soffriva d’ansia, adesso ha risolto il problema, si è laureata e ha scritto una tesi sull’argomento.

Il libro raccoglie racconti di tanta gente comune che per motivi di salute si è imbattuta nella canapa ed ha imparato a riconoscerla come preziosa alleata nel percorso che ogni malato compie per rendere la propria vita il più possibile simile alla vita dei sani.

La canapa è percepita dalle istituzioni e dai loro rappresentanti come una droga da combattere ad ogni costo. Lo scopo di questo libro è mettere in dubbio questo costo, in termini sociali, penali e soprattutto sanitari.

Cannabis

Se da un lato infatti l’utilizzo di questa pianta è ampiamente diffuso in ampi strati trasversali della popolazione, il suo accesso è fortemente osteggiato da legislazioni che non tengono conto della sua bassa soglia di tossicità e delle numerose evidenze terapeutiche.

Questo libro si rivolge ai pazienti, ai medici, ai farmacisti, agli operatori del settore sanitario, ma anche agli assistenti sociali, alle forze dell’ordine ed ai giudici dei tribunali. Il suo scopo è normalizzare il rapporto della società italiana con la pianta della canapa.

Il coraggio di chi ha condiviso la propria esperienza è il filo conduttore che il lettore troverà nelle storie;  è soprattutto questione di civiltà ascoltare serenamente queste testimonianze e farne tesoro.

Canapa Medica - Libro
Viaggio nel pianeta del farmaco “proibito”
Ordina su Il Giardino dei Libri

Cannabis Medica  100 risposte sull’uso terapeutico della marijuana – Sedici Stati americani, oltre a Canada e Paesi Bassi, hanno permesso la vendita della cannabis come farmaco da diversi anni e rappresentano quindi un osservatorio privilegiato per capire in profondità il fenomeno e i suoi reali effetti.

In Italia si è aperto il dibattito per il riconoscimento delle proprietà terapeutiche della cannabis e diverse Regioni hanno già emanato specifiche direttive al riguardo, come la Puglia, o stanno per farlo, come Toscana ed Emilia Romagna.

L’autore ha viaggiato in maniera estensiva, a scopo di ricerca sociale, negli Stati Uniti acquisendo una visione non comune sulla complessa realtà della cannabis medica.

Rapporti di pura aneddotica presentati come studi con valenza scientifica, ricerche ampiamente carenti rispetto agli standard scientifici pubblicizzati come innovativi, articolate azioni di lobby su politici e legislatori nelle singole nazioni come negli organismi sovranazionali, aggressive campagne pubblicitarie multimilionarie su ogni tipo di media, sono solo alcuni degli artifizi con cui si cerca di rendere concreta la (inesistente) dimensione terapeutica del fumo di cannabis.

Un serio impegno nell’azione di prevenzione non può riguardare solo i genitori e gli educatori ma deve investire la coscienza di tutti perché l’uso di droga rappresenta una delle maggiori minacce alla dignità dell’uomo e alla convivenza civile, come ben descritto da Papa Benedetto XVI che ha definito la droga: un “potere che come una bestia vorace mette le grinfie sul mondo”.

Cannabis Medica
100 domande e risposte
Ordina su Il Giardino dei Libri

Film completo.

PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO

PER SAPERNE ANCORA DI PIU’

  • Proteine della Canapa in Polvere – Proteine nel regno vegetale. Le proteine della canapa sono la fonte più completa di proteine nel regno vegetale, naturalmente ricco di tutti gli aminoacidi essenziali, acidi grassi (con l’equilibrio di Omega-3 e Omega-6) e fibre alimentari.
  • Cannabis… per Tutti – L’utilizzo terapeutico della cannabis è un tema d’attualità come testimoniano le dense colonne dei giornali.

Facebook Comments

Precedente Video shock ecco la sostanza più benefica per l’uomo Successivo L'Ortica Tuttofare