Farmaci genotossici il libro che le case farmaceutiche hanno fatto sparire

Farmaci genotossici il libro che le case farmaceutiche hanno fatto sparire…

I farmaci genotossici sono agenti chemioterapici che colpiscono gli acidi nucleici e ne alterano le funzioni.

Questi farmaci possono legarsi direttamente al DNA o portare indirettamente a danni del DNA, agendo su enzimi coinvolti nel processo direplicazione dello stesso.

Le cellule che si dividono più rapidamente sono particolarmente sensibili agli agenti genotossici, perché sono attive nel processo di sintesi del nuovo DNA.

Se il danno al DNA cellulare è abbastanza rilevante, le cellule andranno verso il processo di apoptosi, cioè verso il suicidio della cellula.

>> continua a leggere su http://www.cancerquest.org/

Farmaci genotossici il libro che le case farmaceutiche hanno fatto sparire

Qui trovate il libro scansionato Farmaci genotossici

Malati di Farmaci – Perchè l’industria farmaceutica vende farmaci dannosi, inventa malattie e specula sul cancro.

• Le persone sono convinte che il loro benessere si identifichi col possesso di cose e la soddisfazione che ne ricevono non dura, tutta la loro vita sarà una rincorsa continua di un obiettivo che non raggiungeranno mai (…) si confonde il ben essere col tanto avere, il tanto avere produce mal essere.

A questo mal essere generale la crescita della produzione di merci aggiunge un malessere specifico in due ambiti strettamente legati tra loro: l’alimentazione e la salute umana. (…) per riuscire a vendere le quantità crescenti di cibo le grandi aziende del settore hanno indotto una crescita dei consumi superiore al fabbisogno fisiologico, da cui sono derivati una serie di gravi problemi alla salute: dalla diffusione dell’obesità, al diabete, alle malattie cardiovascolari. Il tanto avere si è trasformato in mal essere.

Non potendo sottrarsi alle dinamiche della crescita economica, nel momento in cui la produzione e l’offerta di farmaci sono diventate superiori alla domanda espressa normalmente dalla società, le aziende farmaceutiche hanno dovuto crearsi una domanda aggiuntiva. A tal fine hanno indotto ad abbassare progressivamente le soglie degli indicatori di alcune malattie, trasformando in patologici alcuni valori precedentemente considerati normali.

L’industria farmaceutica può essere interessata alla prevenzione delle cause di malattie per cui produce le medicine? La logica della crescita non lo consente. La domanda di medicine deve crescere e non diminuire e affinché cresca deve aumentare il senso di insicurezza che le persone hanno nei confronti della propria salute,deve aumentare la paura di essere malati.

Tutti questi aspetti sono analizzati nel libro di Mauro Di Leo con l’estremo rigore di chi sa quanto sia grande la responsabilità di un medico (…) ma soprattutto di chi, nonostante tutto, continua a collocare nella sua scala di valori al posto più alto gli esseri umani e non le ragioni dell’economia. (…) se di farmaci dannosi o inutili venduti per incrementare i profitti ci si può ammalare e ci si ammala, l’unica maniera per non ammalarsene, è conoscerli e ridurne il consumo. Meglio meno, ma meglio.

Malati di Farmaci
Perchè l’industria farmaceutica vende farmaci dannosi, inventa malattie e specula sul cancro

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Il-Giardino-dei-Libri

Effetti Collaterali: Morte – Le confessioni di un manager pentito delle grandi multinazionali del farmaco. Un libro che mostra il volto più inquietante di un potere profondamente radicato nella nostra società, che fonda sulla sua immagine «rassicurante» la sua forza di convinzione delle masse, considerate soprattutto come consumatori, ben più che come pazienti, e soprattutto piuttosto che persone.

I fatti sono profondamente circostanziati, e la visione «dall’interno» che viene fornita è lucida

Raggelante.

Tra le inquietanti rivelazioni che si succedono nella narrazione, emerge la scelta di un uomo sicuramente coinvolto, ma che oggi ha deciso di rompere il muro del silenzio. Raccontando la verità

Effetti Collaterali: Morte
Le confessioni di un manager pentito delle grandi multinazionali del farmaco
Il-Giardino-dei-Libri

L’Alternativa Naturale ai Farmaci Quello che le aziende farmaceutiche non dicono e molti medici non conoscono. La medicina moderna offre straordinarie possibilità di cura, ma la consuetudine di ricorrere ai farmaci per trattare qualunque tipo di disturbo è il principale fattore che sta alla base della crisi sanitaria americana.

Analizzando i dati acquisiti dal sistema sanitario americano in oltre trent’anni di ricerca scientifica,Michael T. Murray ha raccolto prove inconfutabili che dimostrano che il trattamento farmacologico abituale dei disturbi più comuni è inefficace e produce effetti collaterali gravi e diffusi,  la cui esistenza è spesso occultata al pubblico.

L’autore spiega come la dipendenza ormai generalizzata dai farmaci ostacoli la cura della salute al punto di costituire un’emergenza nazionale e analizza il conflitto fra stile di vita, ignoranza e politica che ha luogo negli ambulatori medici.

L'alternativa Naturale ai Farmaci
Il-Giardino-dei-Libri

A volte, ascoltare la cosiddetta “altra campana” può salvarci la vita! Scoperte mediche non autorizzate prende in esame una serie di scoperte che, per quanto censurate, screditate e bandite dall’establishment medico asservito a “big pharma”, trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti…..  Prima il profitto, poi il paziente. I farmaci sono il frutto del lavoro di scienziati integerrimi, la cui esistenza è interamente dedicata a migliorare le condizioni del genere umano. O almeno così siamo abituati a credere: un quadro idilliaco, che non corrisponde alla realtà già da molto tempo.  Dall’inizio del Novecento a oggi, infatti, i medicinali sono divenuti prodotti commerciali a tutti gli effetti, che le multinazionali mettono in vendita per il proprio tornaconto economico…. >> continua a leggere

Facebook Comments

Precedente Tumori che scompaiono in soli 30 min grazie a questa tecnica Successivo Zenzero, curcuma e cipolla : l’elisir naturale per pulire i polmoni da muco e tossine