Invertire l’Invecchiamento

L’inizio dell’invecchiamento. I rifiuti, che non riusciamo ad espellere completamente, devono essere accumulati da qualche parte all’interno del nostro corpo.

Il processo di invecchiamento, che comincia dal primo momento della nostra vita, consiste nell’accumulazione di questi prodotti di rifiuto non espulsi.

Anche quando non ci sono sostanze tossiche nel cibo, ci sono prodotti di scarto di cui dobbiamo liberarci. Il corpo deve neutralizzare i veleni e liberarsene. Invecchiamento ed inversione dell’invecchiamento La risposta è molto semplice. Le cellule si deteriorano a causa dell’accumulo di tossine. Potreste immaginare una casa da cui si elimina solo il 99,9% di rifiuti prodotti ogni giorno? Nel giro di pochi mesi la casa avrebbe un odore orribile.

Ora che abbiamo capito che il processo d’invecchiamento e di deterioramento delle cellule è la conseguenza dell’accumulo dei prodotti di rifiuto, ciò che dobbiamo fare è studiare un metodo sicuro per aiutare il nostro corpo a liberarsene completamente ogni giorno. Inoltre, se in qualche modo potremo liberarci dei vecchi prodotti accumulati nel nostro corpo negli anni precedenti, appariremo molto più giovani.

Finchè nel corpo ci saranno sufficienti quantità di minerali alcalini, gli acidi velenosi potranno essere neutralizzati. Nel momento in cui non dovesse esserci un’adeguata provvista di calcio o di altri minerali alcalini nel sangue, il corpo ricorre al calcio delle ossa per sopravvivere. Rifiuti acidi accumulati nell’organismo Andiamo ora ad esaminare alcuni degli acidi organici ed inorganici, che facilmente accumuliamo nel nostro corpo. Dopotutto, la maggior parte di questi vengono prodotti dal 97% dei componenti del nostro cibo.

Acido urico: Questi cristalli di acido urico non disciolti, possono accumularsi nelle articolazioni e causare, così, l’artrite e la gotta. Questo non succede pero’ quando si è giovani, perché il nostro corpo è più alcalino e l’acido urico viene disciolto ed espulso attraverso i reni.

Acido grasso: Un consumo eccessivo di carboidrati e uno scarso esercizio fisico (per bruciarli) sono la causa dell’accumulo di acidi grassi nel nostro corpo. L’acido acetico, l’acido lattico e il colesterolo sono i derivati degli acidi grassi. Quando gli atleti eccedono negli esercizi, non arriva abbastanza ossigeno nelle cellule e questo crea acido lattico e acido acetico, che non sono altro che carboidrati non del tutto bruciati (ossidati). Quando il sangue contiene un eccesso di acidi grassi, acido lattico e acido acetico, il pH del sangue tende a scendere. In questo caso, nel nostro corpo si mettono in moto molti meccanismi complessi per mantenere il pH del sangue ad un livello di sicurezza.

Il colesterolo è uno di questi meccanismi. Per questa ragione, anche se non mangiamo cibo che contiene colesterolo, il nostro corpo lo produce finchè continuiamo a mangiare cibi che producono derivati acidi. L’acido urico diventa urato solido (urea) e l’acido fosforico diventa fosfato solido, ecc. Molte persone credono erroneamente che la causa dei calcoli renali sia un eccesso di calcio. Il modo migliore per distinguere i depositi di calcio dai calcoli renali è l’analisi delle urine. I depositi di calcio si sciolgono nell’urina (acida), mentre i calcoli renali no. Questi si sciolgono solo in una soluzione alcalina.

Quando si invecchia, questi acidi si accumulano nelle cellule, causandone l’indurimento. Dato che il 97% del nostro cibo è composto da carbonio, azoto, idrogeno e ossigeno e solo il 3% da minerali alcalini e acidi, non importa ciò che mangiamo, in ultima analisi i prodotti di rifiuto saranno acidi. Se riusciamo ad aiutare il nostro corpo ad eliminare il 100% di questi rifiuti quotidianamente, possiamo mangiare qualsiasi cibo che ci piace e mantenerci anche in buona salute. La cosa importante è il fatto che i cibi, (siano salutari o meno, costosi o no, abbiano un buon o cattivo sapore) producono scorie acide che il nostro corpo deve eliminare.

Conversione di acidi liquidi in acidi solidi: Un altro stratagemma a cui il corpo ricorre per prevenire l’improvvisa acidificazione consiste nel convertire gli acidi liquidi in acidi solidi non solubili. Il colesterolo e l’acido urico cristallizzato sono esempi di questi acidi solidificati. Quando si consuma acqua alcalina con un pH alto, questi acidi si dissolvono e vengono eliminati, facendo normalizzare il pH del sangue. Una quantità insufficiente di minerali alcalini è la causa dell’accumulo di questi acidi solidi, che danno origine infine a problemi di salute.

Lo stress mentale: il peggiore Lo stress mentale può risultare più devastante dello stress fisico, poiché non prevede momenti dedicati al riposo. Uno stress mentale permanente può, in effetti, condurre all’acidificazione del corpo. È un circolo vizioso. Questo tipo di stress produce più acidi, i quali a loro volta possono indurre alla depressione. I medici giapponesi dichiarano che, bevendo l’acqua alcalina, si può passare da uno stato di depressione a uno stato di maggiore calma e positività.

Risultato finale: accumulo di acidi – Vediamo molte persone con problemi di obesità. Ma in cosa consiste esattamente il loro eccesso di peso? La risposta è: acido grasso. Quando consumiamo carboidrati in eccesso e non li bruciamo completamente, questi si convertono in acidi grassi. Questo acido grasso lo possiamo bruciare quando ce ne sarà bisogno. Fino ad un certo punto è una riserva, ma, se non la si utilizza, tale riserva continua ad accumularsi e, di conseguenza ad aumentare nelle dimensioni.

Effetti dell’accumulo degli acidi – L’acido fa coagulare il sangue e il grasso non permette al sangue di fluire come dovrebbe. Di solito, dove si accumulano gli acidi, si ostruiscono i capillari.

MALATTIE

Cause delle comuni malattie degli adulti – I giapponesi dichiarano che le cause fondamentali di queste malattie negli adulti sono l’accumulo di acidi nel nostro corpo, la scarsa circolazione del sangue ed una riduzione dell’attività cellulare.

Acidosi e pressione sanguigna alta – Il dott. Kancho Kuninaka, uno dei pionieri del trattamento con acqua alcalina in Giappone, afferma che di fatto senza nessuna eccezione, i pazienti con la pressione alta soffrono di acidosi. Egli ha avuto a che fare con vari casi clinici, il cui esito è stato un successo, nei quali è riuscito ad abbassare la pressione per mezzo dell’acqua alcalina.

Terapie con acqua alcalina – Se il caso è quello in cui la pressione si mantiene alta costantemente, questo sta ad indicare che le arterie si stanno restringendo (arteriosclerosi) e ci vorrà del tempo, probabilmente un anno o più, per farla abbassare bevendo acqua alcalina. Allo stesso modo, ci vuole del tempo per dissolvere la placca e il colesterolo accumulati, ma in ogni modo, il metodo funziona.

Artrite e gotta – È l’accumulo di acidi che danneggia le cartilagini ed irrita le giunture. Sfortunatamente il sangue non riesce ad estrarre con facilità i residui acidi dalle articolazioni. La gotta è l’accumulo di acido urico nelle giunture. Essa deriva da un eccesso di acido urico nel sangue: ciò causa infiammazione e molto dolore, soprattutto all’alluce.

Malattie degenerative – In generale le malattie degenerative sono il prodotto dell’accumulo di residui acidi nel corpo. Al momento della nostra nascita abbiamo la massima concentrazione di minerali alcalini ed anche il livello più alto del pH sanguigno. Da questo momento in poi il processo naturale della vita è quello di acidificarsi gradualmente. È per questo che le malattie degenerative non si manifestano durante la giovinezza. Generalmente compaiono dopo i 40 anni. La differenza tra un giovane di 20 anni ed una persona di 40 consiste proprio nell’accumulo di rifiuti acidi.

Diarrea cronica e stitichezza – Suona alquanto contraddittorio, ma queste 2 condizioni, apparentemente opposte, sono il prodotto dell’eccesso di acidità. Quest’ eccesso colpisce il pancreas e perciò il succo pancreatico è meno alcalino ed il cibo che giunge nell’intestino è più acido, causando la diarrea. L’acqua alcalina è di grande aiuto in questo caso. Si può sostenere che la stitichezza è causata da un’ accumulazione di acidi intorno alla mucosa del colon. È possibile che l’acqua alcalina favorisca la secrezione di fluidi (alcalini ) nel colon, eliminando l’accumulo di acidi.

Iperacidità, indigestione, gas, nausea, ecc. – Tutti questi sintomi sono causati dall’acidità in eccesso. L’eliminazione dell’acidità tramite l’acqua alcalina aiuta a migliorare questi problemi legati all’intestino e allo stomaco, compresa l’ulcera.

Osteoporosi – Lo scheletro umano è una “riserva di calcio”. Quando il corpo ha un eccesso di acidi, per poterli neutralizzare preleva una certa quantità di calcio dalle ossa, rendendole fragili e soggette a rottura. La postura di molti anziani cambia, facendoli sembrare più bassi. Questo è l’effetto della perdita di calcio nella struttura ossea. L’uso prolungato dell’acqua alcalina aiuta a prevenire questo disastro causato dalla dieta moderna. Il calcio ionizzato contribuisce a riparare i danni.

Nausee mattutine – Quando una donna è incinta, il feto acquista la priorità e riceve i minerali alcalini; il bambino nasce perciò con un’alcalinità molto alta. Questo significa che, quando la madre dorme, perde grandi quantità di minerali alcalini e il suo sangue diventa acido da un momento all’altro. Secondo i medici giapponesi ciò causa la cosiddetta nausea mattutina.

Disturbi degli occhi –  In generale non pensiamo che la diminuzione della vista, man mano che invecchiamo, possa rappresentare una patologia. Si pensa che sia un segno di vecchiaia e si accetta come qualcosa di inevitabile. Tuttavia, perché e come avviene? Senza alcun dubbio ha a che fare con l’acidificazione dell’organismo. Tratto da: “INVERTIRE L’INVECCHIAMENTO” Sang Whang Macro edizioni  http://www.algovitshop.com/img/file/fpdf187.pdf

Invertire l’Invecchiamento… Invertire l’invecchiamento non è fantascienza ma un fatto scientifico.

L’accumulo di rifiuti acidi nel nostro corpo è la causa dell’invecchiamento. Pertanto l’inversione dell’invecchiamento consiste nella rimozione dei vecchi rifiuti acidi accumulati.

Quando pensiamo alla salute, pensiamo alla dieta ed all’esercizio fisico. La dieta e l’esercizio aiutano il nostro corpo a disfarsi dei rifiuti tossici.

Tuttavia, poichè è difficile essere costanti nel praticarli, sono di scarsa efficacia. Ora la scienza ha reso semplice l’eliminazione dei prodotti acidi presenti nel nostro corpo e questo metodo è più efficace della dieta e dell’esercizio fisico.

La vera “fonte dell’eterna giovinezza” è sempre stata sotto i nostri occhi. Conoscerete i processi scientifici ed i dispositivi disponibili per invertire l’invecchiamento. Non è necessario accettare l’invecchiamento come fatto obbligato della vita. Chiunque può riuscirci.

Invertire l'Invecchiamento

Voto medio su 23 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

ALTRI ARTICOLI SCELTI PER TE:

  • I Benefici dell’Acqua Alcalina –  L’importanza dell’equilibrio acido-basico per la nostra salute.  L’importanza dell’equilibrio acido-basico per la nostra salute. L’acqua alcalina ha numerosi effetti benefici sulla nostra salute. Si tratta di un’acqua ricca di antiossidanti e minerali, che ripristina il naturale equilibrio acido-basico del corpo, contrastando invecchiamento, patologie degenerative e carenze nutrizionali.
  • Acqua alcalina garanzia di salute … Che cos’è l’acqua alcalina e perché è così importante per il nostro benessere psicofisico? Ce lo spiegano Robert O. Young e Shelley Redford Young in un passo tratto dal loro libro Il Miracolo del pH alcalino.

INTEGRATORI NATURALI ALCALINIZZANTI

  • Alka Gocce – Deacidifica il tuo corpo. Alka Gocce è un concentrato alcalino per chi non ha tempo di farsi le cure disintossicante e/o diete e rappresenta un rimedio alcalizzante, veloce e semplice da usare, che si integra facilmente nella vita quotidiana
LEGGERE ATTENTAMENTE il Disclamer

Facebook Comments

Precedente La Dieta Mediterranea Alcalina per essere longevi e in salute Successivo Alga Klamath