Lattuga di Mare Fiocchi

Lattuga di mare è un’alga verde brillante appartenente alla famiglia delle cloroficee. Tra le alghe è una delle specie più note, è la più ricca in clorofilla ed è quella che più si avvicina alle piante terrestri.

La Lattuga di Mare è un’alga marina particolarmente ricca in calcio (30 volte più del latte), magnesio e minerali, sostanze indispensabili per l’organismo.

La Lattuga di Mare ha un profumo intenso ma un gusto estremamente delicato. È adatta per preparare insalate colorate, condimenti gustosi e guarnire qualsiasi piatto. E’ l’ingrediente principe per preparare le frittelle di alghe o le zeppole di mare.

Le alghe in fiocchi non necessitano di reidratazione o preparazione particolare, leggi la scheda come usarle.

UTILITA’

Un’operazione preliminare necessaria per poter rendere commestibile una foglia d’alga disidratata è la reidratazione, che consiste nell’immergere per 5 minuti o più l’alga in un recipiente con acqua fredda; in alternativa alla reidratazione può essere effettuata la tostatura in forno, in padella o direttamente sulla fiamma.

Queste operazioni, per quanto semplici, spesso bastano a disincentivare l’uso delle alghe in quanto contribuiscono a formare un idea di scarsa praticità.

Ecco allora l’idea delle alghe in FIOCCHI: piccoli frammenti di foglie d’alga che possono essere utilizzate come delle “ERBE AROMATICHE” ed inserite nel contesto di qualsiasi piatto, senza reidratazione e senza perdite di tempo, semplicemente “spolverandone” una manciata presa direttamente dalla Confezione .

In questo modo nessuna abbinamento è precluso: CRUDE o COTTE le alghe in fiocchi possono essere gustate in mille modi.

Con la pasta o il riso, nelle minestre, in un condimento o in un contorno, in una frittata, sulla pizza o…….. dove vi suggerisce la fantasia.

Lattuga di Mare Fiocchi .

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Il-Giardino-dei-Libri

Approfondimenti

Le Alghe LE GOËMONIER vengono raccolte nelle acque ossigenate dalle maree lungo la Costa atlantica del nord Finistère in Bretagna. La disidratazione avviene a bassa temperatura per preservare la qualità dei micronutrienti.

Contengono abbondantemente numerosi sali minerali e oligoelementi di cui i princi-pali (iodio, calcio, ferro, magnesio, potassio, fosforo,zinco) intervengono regolarmente nelle numerose rea-zioni del nostro metabolismo.

Esse costituiscono un vero e proprio cocktail vitaminico. Sono ricche in pro-vitamina A(che interviene nella crescita cellulare enella vista), in vitamine del gruppo B ed in particolar modo della vitamina B12, praticamente assente nei vegetali terrestri. Sono presenti tutte le altre Vitamine:C, D, E, F, H, K, PP.

Le Alghe contengono anche proteine ad alto valore biologico, il cui tenore può rag-giungere il 40% del peso. Il tasso dei lipidi è partico-larmente basso, solamente dall’1 al 3 % del peso. Contengono invece grandi quantità di acidi grassi essenziali omega 3, attori essenziali nella regolazione del tasso di colesterolo nel sangue.

E visto che parliamo di colesterolo: le fibre algali presenti nelle Alghe in proporzione superiori se comparate al tenore in fibre delle piante terrestri, sono fibre di composizione originale che provocano effetti ipocolesterolemizzanti ed anche ipoglicemizzanti, senza parlare poi del miglioramento del transito intestinale che esse inducono.

Le fibre colloidali presenti nelle Alghe si compongono di catene molecolari straordinariamente efficaci nell’azione depurativa e disintossicante dell’organismo umano, che si esplica a livello “meccanico” durante il transito intestinale e a livello biomolecolare in qualità di agenti “chelanti” aggregando tutti i depositi di scorie causati dall’alimentazione moderna e dal consumo eccessivo di prodotti di origine animale.

Altri articoli di possibile interesse:

Facebook Comments

Precedente Chlorella Successivo I Benefici del Digiuno