Mangi piccante ? Vivrai di più! Il cibo piccante ti allunga la vita.

Mangi piccante ? Vivrai di più!  Il cibo piccante ti allunga la vita – L’elisir di lunga vita si nasconderebbe nel peperoncino, nel curry e nelle altre spezie piccanti: se consumate quasi tutti i giorni ridurrebbero il rischio di morte del 14% Consumare ogni giorno spezie piccanti come peperoncino o curry, riduce del 14% il rischio di morte. E’ la conclusione di uno studio co ordinato dall’Accademia cinese di scienze mediche, pubblicata sul British medical journal: il segreto molto probabilmente è racchiuso in capsaicina, vitamina C e in altre sostanze contenute nelle spezie piccanti.

Lo studio ha monitorato per un periodo di circa 7 anni ben 487.375 persone dai 30 ai 79 anni, nessuna con alle spalle una storia di cancro, malattie cardiache e ictus. Durante il periodo di osservazione sono stati registrati 20.224 decessi. I ricercatori hanno rilevato che chi mangiava piccante 1-2 giorni a settimana, mostrava una riduzione del rischio morte del 10% rispetto a chi mangiava piccante meno di una volta; percentuale che saliva al 14% tra coloro che consumavano cibi piccanti da 3 a 5-6 giorni a settimana. E questo in modo simile sia nelle donne che negli uomini.

Analizzando i risultati si è visto che il consumo frequente di cibo piccante si associava a un minor pericolo di decessi per cancro, malattie cardiache ischemiche e patologie respiratorie, con una particolare evidenza nelle donne.

Inoltre si è visto che la correlazione tra cibo spicy e vita più lunga, era più significativa in coloro che non bevevano alcol mentre il peperoncino fresco sembrerebbe legato a un minor rischio di morte per tumori, ischemia cardiaca e diabete. E proprio il peperoncino, fresco o secco, è risultata la spezia preferita da chi mangiava piccante più di frequente. Fonte Ok Salute

Mangiare cibo piccante fa vivere più a lungo

Un recente studio cinese ha cercato di dimostrare come il consumo di cibo piccante possa in qualche modo influenzare la nostra salute. Davvero è probabile che consumare cibi a base di peperoncino può farci sperare di vivere più a lungo? A questa domanda hanno cercato di rispondere gli esperti, analizzando 487.375 persone di età compresa tra i 30 e i 79 anni monitorati per un totale di sette anni.

Tutti, all’inizio dello studio, hanno dovuto rispondere a domande riguardanti la loro storia di salute, le scelte di vita, le abitudini alimentari tra cui la frequenza con cui consumavano cibi piccanti. Le loro risposte sono poi state messe a confronto cercando delle correlazioni tra consumo di spezie piccanti e cause di morte.

Complessivamente si è notato come chi consumava cibo piccante era riuscito ad arrivare vivo al 2013 ma, nel contempo, non tute le cause di morte sembravano essere state influenzate dal consumo di spezie. Chi consumava cibo piccante per tutta la settimana aveva il 29% in meno di probabilità di morire di malattie respiratorie, il 22% in meno di morire di cardiopatie, l’8% di cancro, il 14% di altre cause rispetto a chi mangiava cibo piccante solo una volta a settimana.

Le donne solite consumare peperoncino, rispetto agli uomini, possedevano il 45% in meno di probabilità di morire di infezioni. La differenza fondamentale la fa il tipo di prodotto consumato: consumare peperoncino fresco apporta maggiori benefici rispetto alla salsa di peperoncino, all’olio o ai peperoncini secchi. Il motivo è da ricercare nella maggiore quantità di capsaicina, potassio, vitamine A, C, K B6 contenuta nel prodotto fresco.

Lo studio, pur essendo durato molti anni e pur avendo preso in esame tantissimi soggetti, non è considerato ancora esaustivo e gli scienziati sono ancora al lavoro per capire il legame che c’è tra consumo di alimentisalutari funzionali e longevità. Fonte Dottor Sport 

Il peperoncino è sicuramente il principe tra le piante aromatiche!

Il suo sapore è deciso e piccante ed è usato in molte ricette, dagli antipasti fino ai dolci, infatti famosa è la cioccolata al peperoncino o i cioccolatini con ripieno di peperoncino, e sicuramente la spezia più importante ed utilizzata nelle cucine di tutto il mondo, talmente importante che il piatto preparato non sarebbe più lo stesso senza il gusto del peperoncino.

Il peperoncino ha molte proprietà benefiche e si pensa che sia un afrodisiaco naturale.

Ci sono diversi tipi di peperoncino, alcuni molto piccanti, altri un po’ meno. In realtà il peperoncino andrebbe considerato come qualunque altra spezia se usato correttamente esalta il sapore degli altri ingredienti. Anche perché il peperoncino non è solo piccante, ma conferisce soprattutto il suo aroma al piatto, che è diverso a seconda delle varietà e dello stato di conservazione, bisogna ricordarsi di stare attenti a dosare bene il peperoncino nelle ricette, dove è spesso inserito come ingrediente facoltativo.

Peperoncino

In Italia il peperoncino è ampiamente usato e alcune regioni ne hanno fatto la base dei propri piatti regionali, come la Calabria e la Basilicata. Il frutto viene consumato fresco, essiccato, affumicato, cotto o crudo, conservato sott’olio, il peperoncino conservato essiccato aumenta la concentrazione di capsaicina e dunque la piccantezza.

Il peperoncino piccante è considerato da molto tempo come un alimento dimagrante, poiché è in grado di riscaldare il corpo, permettendogli così di bruciare le calorie, ma anche perché contiene al suo interno una sostanza che agevola la funzionalità del metabolismo.

L’utilizzo delle erbe aromatiche e delle spezie è fortemente auspicabile non solo nella alimentazione degli adulti ma anche in quella dei bambini. Non è necessario aggiungerne grosse quantità agli alimenti ma un consumo misurato e non un abuso, garantisce un’educazione alimentare alla quale ritorneranno sempre, si consiglia fortemente di usare prodotti biologici perché i convenzionali sono compromessi sotto il punto di vista nutrizionale perché impoveriti dai metodi di coltivazione odierni e dalla manipolazione industriale.

Sapevi che Dalla testimonianza di reperti archeologici sappiamo che già nel 5500 a.C. era conosciuto in Messico.

APPROFONDIMENTI

Mangiare totalmente crudo oppure cercare di farlo per la gran parte è la via certa della buona salute, noi diciamo che non ci sono controindicazioni a mangiare solo crudo, per cui più si riesce ad alimentarsi crudi e meglio si vive, di controindicazioni ce ne sono se si mangia solo cotto!

In Italia è ancora una novità il mangiare crudo, all’estero e principalmente nei paesi anglosassoni è una cosa molto risaputa che il cibo crudo è migliore di quello cotto, sia per sapore che per valori nutritivi.

Cibo crudo nasce per portare in Italia questa cultura, proponendo un numero elevato di alimenti tutti rigorosamente crudi, garantendo con il proprio marchio Crudo Garantito

Peperoncino Essiccato al Sole in Pezzi Bio
Aroma e il sapore delle erbe essiccate al sole sono il patrimonio della cucina mediterranea

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

Il peperoncino è un condimento molto popolare. Quattro composti del peperoncino, tra cui i flavonoidi e i capsaicinoidi, hanno un effetto antibatterico, cosicché cibi cotti col peperoncino possono essere conservati relativamente a lungo. Questo spiega anche perché più ci si sposta in regioni dal clima caldo, maggiore sia l’uso di peperoncino ed altre spezie.

I peperoncini sono ricchi in vitamina C e si ritiene abbiano molti effetti benefici sulla salute umana, purché usati con moderazione ed in assenza di problemi gastrointestinali.

Il peperoncino ha un forte potere antiossidante, e questo gli è valso la fama di antitumorale. Inoltre, il peperoncino si è dimostrato utile nella cura di malattie da raffreddamento come raffreddore, sinusite e bronchite, e nel favorire la digestione. Queste virtù sono dovute principalmente alla capsaicina, in grado di aumentare la secrezione di muco e di succhi gastrici.

In ultimo il peperoncino stimolando la peristalsi intestinale favorisce il transito e l’evacuazione, il più rapido passaggio intestinale in sinergia col potere antibatterico ed antimicotico evita la fermentazione e la formazione di gas intestinali e di tossine, particolarmente le tossine della candida albicans.

In cucina, il peperoncino, può essere utilizzato sia crudo ( per i più temerari ) che essiccato in polvere per insaporire salse, sughi, ma anche carni, formaggi e salumi.

È diventato uno dei principali condimenti della cucina mediterranea ed, infatti, è molto utilizzato nelle regioni del sud che ne hanno fatto la base per i prodotti tipici regionali.

Ricordiamo il particolar modo la Calabria , con la famosa ‘nduja, la Basilicata e la Sicilia che lo utilizzano molto anche per in confezionamento dei salumi tipici.

Peperoncino piccante [ Vedi la pagina dedicata ]

Semi Di Peperoncino [ Vedi la pagina dedicata ]

Ti potrebbe anche interessare:  Nduja – La ‘nduja è un salume calabrese di consistenza morbida e dal gusto particolarmente piccante.

UN LIBRO SCELTO PER TE

Il Peperoncino Fonte di potenza e di salute –Uso terapeutico, uso culinario, coltivazione, varietà, conservazione, curiosità, aneddoti: l’universo del peperoncino e dei suoi sostenitori e ammiratori.

Iprincipi attivi, la scala di piccantezza e tante tante ricette gustose. Per problemi come bronchite, anoressia, tabagismo, emorroidi, malattie del fegato, obesità, Helicobacter pylori ecc.

Fonte di potenza e di salute . Da Nord a Sud, da Oriente ad Occidente, il peperoncino è incontrastato re della gastronomia di tutti i paesi.

Questo piccolo frutto dal brillante colore porta l’allegria in tavola con il suo sapore speziato. Ma il peperoncino non è solo un ottimo ingrediente in cucina, è anche un rimedio naturale per molti mali.

Questo volume ne illustra le molteplici proprietà terapeutiche basandosi su prove scientifiche e documentate. Allietano la lettura molte gustose ricette e alcune notizie curiose.

Il Peperoncino
Fonte di potenza e di salute

PRODOTTI E E RIMEDI NATURALI

5 spezie contro il cancro – Peperoncino – Zenzero – Cannella – Curcuma – Aglio. Ecco di seguito un breve riepilogo delle proprietà ….

Facebook Comments

Precedente Ashwagandha Successivo Dai colore ai tuoi capelli in modo naturale