Semi di zucca caratteristiche e benefici

Semi di zucca caratteristiche e benefici.

Scopri un grande alleato per la salute!  Un alimento sottovalutato.

1 – Semi di zucca: i benefici

2 – Calorie: è vero che i semi di zucca fanno ingrassare?

3 – Come si mangiano: consigli e ricette.

Un alimento sottovalutato. I semi di zucca sono spesso considerati il “fanalino di coda” dei semi oleosi.

Questo errore è dovuto principalmente alla convinzione che la zucca, da cui si estraggono i semi, sia un alimento dagli alti valori nutrizionali e molto calorico, quindi da evitare.

semi di zucca

Ciò non solo è assolutamente falso (la zucca contiene solo 17 calorie ogni 100 g di prodotto), ma i semi sono davvero un’ottima fonte di elementi benefici per l’organismo:

  • minerali (zinco, magnesio, ferro, manganese, selenio, etc),
  • amminoacidi (cucurbitina, L-triptofano, etc),
  • acidi grassi insaturi (acido linolenico, Omega3, etc)
  • vitamine (vitamina C, vitamina E, vitamine del gruppo B, vitamina K, etc)

Semi di zucca: i benefici

Le proprietà benefiche dei semi di zucca sono davvero tante e ti permetteranno di migliorare la tua salute in tantissimi modi diversi. Ecco alcune tra le principali.

1. Mantengono sano il cuore

I semi di zucca sono ricchi di steroli vegetali (fitosteroli), magnesio, acido linolenico e Omega 3: tutti elementi che abbassano il livello di colesterolo cattivo nel sangue e migliorano la salute del cuore e di tutto il sistema cardiocircolatorio.

2. Favoriscono il riposo e combattono i sintomi depressivi

L’azione del L-triptofano, un amminoacido simile alla serotonina, aiuta a riposare bene la notte e a migliorare l’umore. Per questo è particolarmente utile nei casi di depressione.

3. Sono ottimi vermifughi e antinfiammatori naturali

La cucurbitina, un amminoacido presente nella famiglia delle zucche, aiuta a eliminare i vermi e i parassiti intestinali, mentre l’acido linolenico aiuta a contrastare le infiammazioni e i gonfiori in modo del tutto naturale.

4. Combattono l’acidità e aiutano la corretta digestione

Le grandi proprietà alcalinizzanti della zucca contrastano l’acidità di stomaco che spesso si crea durante la digestione di cibi come la carne, gli zuccheri e le farine raffinate. Inoltre i semi contengono molte vitamine del gruppo B che permettono la corretta assimilazione dei carboidrati e delle proteine e la loro trasformazione in energia.

5. Mantengono stabile il livello degli zucchero ed evitano i cali di energia

La vitamina K, contenuta nei semi di zucca, garantisce che il livello degli zuccheri presenti nel sangue si mantenga costante. Inoltre i semi contengono molto ferro e possono essere consumati come spuntino, evitando cali di energia durante la giornata.

6. Mantengono sana la prostata e combattono le infezioni urinarie

I fitosteroli, lo zinco e gli Omega 3 presenti in questi semi, aiutano a mantenere sana la prostata e ad evitare l’insorgere di tumori e della ipertensione prostatica benigna. Infatti inibiscono la produzione di diidrotestosterone, che causa la proliferazione delle cellule della prostata. E questo senza i normali effetti collaterali, come la disfunzione erettile.

Si semi di zucca sono particolarmente utile anche per combattere le infiammazioni e le infezioni dell’apparato urinario di uomini e donne.

7. Caduta dei capelli

La presenza di zinco e acidi grassi aiuta anche a prevenire e curare la caduta dei capelli, rendendoli più forti e sani.

Calorie: è vero che i semi di zucca fanno ingrassare?

Come tutti i semi oleosi, anche i semi di zucca sono molto calorici, ma, essendo così ricchi di sostanze benefiche, la quantità giornaliera che dovresti assumere per assimilare correttamente tutti i loro nutrienti è decisamente molto bassa (10 g, all’incirca un cucchiaino).

Quindi puoi assumerli tranquillamente senza rischi per la linea.

Come già menzionato, poi, la vitamina K aiuta a mantenere i livelli degli zuccheri stabili nel sangue. Questa caratteristica è particolarmente utile nel caso tu stia seguendo una dieta e voglia perdere peso.

Come si mangiano: consigli e ricette

I semi di zucca possono essere consumati crudi oppure tostati, anche se ti consigliamo di non cuocerli per più di 15-20 minuti a circa 80°C in modo da non perdere le loro preziose sostanze nutritive. Una volta tostati puoi anche salarli, anche se sarebbe meglio mangiarli al naturale, perché assumere troppo sale può essere rischioso in caso di ipertensione e può favorire la ritenzione idrica.

Sono davvero molto versatili e puoi utilizzarli in tantissime ricette diverse, come all’interno dello yogurt la mattina a colazione, oppure nelle insalate o cotti nel pane e nelle focacce. Puoi anche tostarli e mangiarli da soli come snack sano e naturale durante la giornata.

Sono anche molto usati all’interno di creme e vellutate, soprattutto quelle a base di zucca.
Te ne proponiamo una variante facile e super gustosa.

Crema di zucca e carote con semi di zucca tostati

Ingredienti per 2 persone:

  • mezza zucca
  • 2 carote piccole
  • 1/4 di cipolla dolce di Tropea
  • 1/2 litro di brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • 125 g di ricotta fresca
  • 1 cucchiaio ben colmo di semi di zucca tostati al naturale
  • aneto (o altra erba aromatica, se preferite)
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. Lava la zucca, togli i semi e taglia la polpa a dadini. Poi occupati delle carote: sbucciale, togli le estremità e tagliale a rondelle.
  2. Trita finemente la cipolla di Tropea e rosolala in una padella antiaderente con un filo d’olio e l’aneto. Aggiungi la zucca e le carote e rosola per qualche minuto.
  3. Aggiungi il brodo fino a coprire e lascia bollire in modo che le carote e la zucca risultino morbide.
  4. Versa il composto nel frullatore e frulla fino ad ottenere una crema omogenea e piuttosto liquida. Se hai un frullatore a immersione, versa prima il composto in una ciotola.
  5. Stempera la ricotta in una ciotola con un cucchiaio di brodo e amalgama bene fino ad ottenere una crema omogenea con la consistenza di una mousse. Regola di sale e pepe e versa nella vellutata di zucca e carote.
  6. Mescola bene il tutto: la zuppa dovrebbe assumere una consistenza più cremosa e meno liquida.
  7. Se necessario regola di sale e pepe, versa nei piatti e guarnisci con i semi di zucca tostati.

ARTICOLI CORRELATI

Pepoil – Olio di Zucca Spremuto a Freddo da semi sbucciati – Ad alto contenuto in acido linoleico (omega 6) e Vitamina E, aiuta a contrastare la prostata. Ottenuto da zucche da agricoltura biologica.

È un’ottima fonte di vitamina E naturale ad alta attività antiossidante. Tonifica l’apparato urinario ed esplica un’azione protettiva sui tessuti della prostata prevenendo infiammazioni e patologie tipiche dell’età avanzata.

L’olio di semi di zucca è conosciuto nella terapia popolare fin dal ‘700 e ha acquistato un’importanza particolare nell’ultimo decennio per le sue particolari caratteristiche.

Il tipo migliore è quello estratto a freddo, senza solventi, da semi preventivamente sbucciati e sterilizzati col calore: il suo sapore è piacevole e fine, il suo colore verdastro è fluorescente per la presenza di clorofilla.

L’olio di semi di zucca contiene selenio e germanio: questi elementi proteggono ormoni, enzimi, vitamine e grassi dalla distruzione ossidativa contribuendo ad attenuare i sintomi, per esempio, della cistite e della prostatite acuta.

PEPOIL può essere usato nell’alimentazione e può aiutare in caso di problemi di prostata, nella prevenzione dell’arteriosclerosi, nell’eczema, nelle piodermiti, nell’ipercheratosi e negli stati di affaticamento generale.

Pepoil - Olio di Zucca Spremuto a Freddo
Ad alto contenuto in acido linoleico (omega 6) e Vitamina E, aiuta a contrastare la prostata

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

Olio di Semi di Zucca – L’olio di semi di zucca Il Nutrimento è ottenuto dalla pressatura di semi non preriscaldati. I semi di zucca utilizzati sono di origine italiana, l’olio è ottenuto con soli processi fisici.

L’olio di zucca è ricco di acidi grassi polinsaturi, minerali e vitamine principalmente E. Dal sapore gradevole, è utilizzato come condimento a crudo.

Olio di Semi di Zucca

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

Semi di Zucca Decorticati, da agricoltura biologica.  I semi di Zucca Probios sono completamente naturali: non sono stati salati e non hanno subito nessun procedimento termico che abbia modificato le loro importanti caratteristiche nutritive.

Possono essere utilizzati in diversi modi:

  • a crudo: in insalate, crocchette, o nello yogurt
  • a cotto: aggiunti all’impasto di pane o biscotti, ma anche leggermente tostati e insaporiti con salsa di soia

Sono ricchi di nutrienti

  • acidi grassi essenziali
  • Vitamina B e vitamina E
  • oligominerali come ferro e zinco

La tradizione popolare li considerava ottimi vermifughi, oggi vengono usati come coadiuvanti nelle problematiche maschili come l’ipertrofia prostatica, ma anche come supporto alle vie urinarie.

Semi di Zucca
Decorticati, da agricoltura biologica

Voto medio su 82 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

Semi di Zucca Biologici –  I semi oleosi sono ricchi di acidi grassi pregiati.

Si usano per arricchire piatti e condimenti o negli impasti di pane e biscotti.

Semi di Zucca Biologici

Voto medio su 15 recensioni: Buono

Ordina su Il Giardino dei Libri

APPROFONDIMENTI

  • La Zucca: un alimento stregato! – La zucca è un prezioso ortaggio, ricco di nutrienti – La polpa di frutta è consigliata nell’alimentazione di chi deve perdere peso e dei diabetici  Scopri tutte le sue proprietà!

E’ INTERESSANTE? VEDI ANCHE…

  • Tutto sulla Frutta Secca ed Essiccata – Semi oleosi, frutta a guscio e disidratata dall’antipasto al dolce. Mandorle, noci, nocciole, pinoli, pistacchi, semi di girasole, sesamo, lino e zucca e, ancora, prugne, albicocche, mele e uvetta secche sono, infatti, ingredienti speciali non solo per il prezioso contenuto nutritivo, di grassi, proteine, vitamine, sali minerali e zuccheri, ma anche per il sapore in più che conferiscono alle ricette in cui sono aggiunti.
  • Benefici e proprietà dei semi di girasole – I semi di girasole: a cosa fanno bene? Scopri i benefici e le proprietà di questi alleati naturali contro disturbi e malattie.
  • Le proprietà salutistiche dei semi oleosi – I naturopati consigliano di consumare abitualmente noci, nocciole, mandorle & C. La “frutta secca” è infatti un alimento prezioso, sano e perfetto per spuntini o pasti veloci, a casa e fuori

Facebook Comments

Precedente Cosa posso fare per guarire ? Successivo Indicazione in etichetta oli vegetali non idrogenati