Seminare Bio – un piano sovversivo

SEMINARE BIO: UN PIANO SOVVERSIVO? Come creare una rivoluzione nel proprio cortile, terrazzo, giardino o balcone

Forse avrai sentito parlare di Roger Doiron, fondatore di “Kitchen Gardeners International” una rete non profit composta da 20.000 persone in 100 Paesi che si occupa di riportare la sovranità del cibo a livello locale.

La visione di Roger Doiron è contenuta in un video illuminante (a tratti anche esilarante) e noi la vogliamo condividere con te. Questo è un piccolo assaggio del suo pensiero:

“Il mio nome è Roger Doiron e coltivo un orto (e un piano) sovversivo. E’ così sovversivo, infatti, che ha il potenziale per modificare radicalmente l’equilibrio del potere. Riconosco che le mie parole possono suonarvi come se dette dal Dottor Male (il malvagio del film Austin Powers), lo capisco, ma vi giuro che io e lui non abbiamo nulla in comune. I suoi piani parlano di distruzione e segretezza, mentre i miei piani (orti) parlano di creazione e apertura. Il mio orto può funzionare solo se lo condivido con più gente possibile. E infatti ora lo condivido con voi ma mi aspetto che anche voi lo condividiate con altri.

L’orticoltura è un’attività sovversiva. Pensate al cibo come a una forma di energia ma allo stesso tempo una forma di potere. Quando incoraggiamo le persone a coltivare ciò che mangiano, le stiamo incoraggiando a riprendere il potere nelle proprie mani. Potere sulla propria dieta, salute e portafogli. E’ sovversivo perchè incoraggia a sottrarre quindi il potere a qualcuno che lo detiene.”

Il personaggio malvagio dei film della serie Austin Powers

La visione di Roger Doiron in un video illuminante.

Condividiamo il discorso di Roger Doiron, fondatore di “Kitchen Gardeners International” una rete non profit composta da 20.000 persone in 100 Paesi.

GUARDA L’INTERO VIDEO

E’ ORA DI FARE L’ORTO!

La crisi finanziaria, quella ambientale e alimentare ci insegnano che dobbiamo tornare ad auto-produrre il più possibile. Le conoscenze attuali, la permacultura, l’orto urbano, l’orto sinergico, ci spiegano come sia possibile coltivare ovunque anche dove non crediamo sia possibile realizzare un orto: nei giardini, sui davanzali, nei terrazzi, sui tetti, ecc.

Forza quindi! È giunta l’ora di fare l’orto, anche se non lo hai mai fatto!

IO SEMINO BIO

Iniziativa di Arcoiris per dare un’origine certa alle verdure dell’orto.

C’è ancora chi si chiede perché utilizzare sementi biologiche per avviare una coltivazione naturale? Ecco un paio dei più importanti benefici delle sementi bio rispetto a quelle convenzionali.

Arcoiris dedica molte energie a selezionare le varietà per migliorarne le caratteristiche di resistenza e produttività in ambito del metodo di coltivazione biologico. Per resistenza si intende la maggiore capacità di superare le malattie senza bisogno di apporto di antiparassitari chimici e per produttività si intende invece l’attitudine a dare un buon raccolto in assenza di concimazioni sintetiche, usando invece pratiche come il sovescio. Tutto ciò a differenza delle varietà sviluppate invece per il modello convenzionale, che spesso risultano dipendenti dai trattamenti chimici.

Altra caratteristica che rende le sementi Arcoiris più adatte per un orto bio è il fatto di essere tutte varietà a impollinazione aperta e non provenienti da pratiche di disibridazione. Tutte le varietà Arcoiris sono di dominio pubblico e non coperte da copyright, il vero “open source” per l’ortista naturale. A differenza di queste gli ibridi F1, normalmente in commercio e presenti anche nella filiera biologica, sono purtroppo coltivati sempre più massivamente.

Scopri le sementi biologiche ARCOIRIS clicca QUI

Sementi biologiche e biodinamiche per iniziare a coltivare i tuoi ortaggi, fiori ed erbe preferiti!

ARTICOLI CORRELATI

  • Permacultura 12 regole della permacultura.  Scopo della permacultura e la conciliazione tra le caratteristiche naturali dell’ambiente circostante e i bisogni dell’uomo. Ne scaturisce una bellezza che non solo appaga corpo e anima, ma che permette di non gravare eccessivamente sul bilancio economico, grazie ai bassi costi di manutenzione.
  • Fioriscono gli orti sui tetti – A Torino fioriscono gli orti sui tetti. E c’è anche chi insegna a crearli” Insalata, cicoria, rucola, ravanelli e pomodori. E poi fagioli, fagiolini, zucchini e zucche rigorosamente bio. Ce n’è per tutti i gusti…

Facebook Comments

Precedente Il Capovolgimento Diagnostico Successivo Il Latte. Un Alimento da Evitare