Sette Riti di Bellezza Giapponese

Sette Riti di Bellezza Giapponese – Il metodo per una pelle perfetta e capelli di seta

Impara i riti di bellezza delle donne giapponesi per una pelle morbida e sana e capelli lucenti e setosi.

In Giappone, una donna bella è una donna dal viso sano e pieno, e dalla carnagione liscia e candida come quella di un bambino. «Hai la pelle come un mochi!».

Ecco l’espressione usata per definire quell’aspetto perfetto e setoso. La pelle deve apparire liscia e soda come il cremoso dolce di riso tanto amato in Giappone perché venga vista come il non plus ultra di bellezza e salute. Per avere la pelle dalla gratificante consistenza del mochi, le giapponesi hanno elaborato un sistema di cure tradizionali estremamente minuzioso, che si trasmette di generazione in generazione.

Questo segreto di bellezza è un rituale quotidiano di trattamenti sofisticati chiamato layering, un termine inglese che significa “sovrapposizione di strati”.

Qui la parola “strati”si riferisce ai diversi trattamenti applicati che proteggono e nutrono la pelle. Questi gesti rivestono ciascuno un ruolo preciso e si succedono in varie tappe che non si possono assolutamente saltare se si desidera vantare una pelle splendente!

Alcune donne considereranno il layering come un modo di prendersi cura di sé, altre invece penseranno che si tratti solo di una trovata di marketing o di un considerevole spreco di tempo, e diranno che la loro nonna aveva una pelle radiosa utilizzando come unici prodotti di bellezza un sapone di Marsiglia e una crema.

È assolutamente normale mostrarsi scettiche verso ciò che può essere percepito come una moda, ma è altrettanto vero che tutte le donne che si sono dedicate al layering hanno visto la loro pelle trasformata nel giro di poche settimane e hanno trovato la soluzione che stavano cercando.

Come tutti i rituali di bellezza, il layering dev’essere messo in pratica rispettando regole ben precise. Solo così si otterrà il miglior risultato possibile.

La cosa straordinaria di questo metodo di bellezza è che in un batter d’occhio trasforma chi lo usa in una fan sfegatata.

Perché? Forse perché crea una nuova consapevolezza, perché è un tempo che ci si regala, un modo di prendersi cura della propria pelle simile a un profondo gesto d’amore, è la riscoperta dell’aspetto che si desidera avere e mostrare al mondo, con la pelle nutrita e la carnagione luminosa dalla grana affinata. E forse perché, come dicono le giapponesi, permette di «essere in armonia con gli elementi».

Il layering è un protocollo di cura che si effettua mattina e sera. Questo piccolo libro presenta ogni tappa in modo semplice e accessibile. I suoi segreti di bellezza sono adatti a tutte e a tutti i budget, basta saper utilizzare i prodotti più giusti per il proprio tipo di pelle.

Allo stesso modo, una capigliatura lunga e ben curata è parte integrante della bellezza di una donna e le giapponesi hanno messo a punto un protocollo di cura in cinque tappe, il layering per i capelli, che troverete spiegato in dettaglio.

Naturalmente, il layering si adatta a tutti i prodotti cosmetici, che siano certificati bio o meno. Ma la mia scelta ricade sempre suprodotti naturali, biologici ed etici, che utilizzano componenti non lavorati e sono privi di additivi chimici, oppure, ancora più spesso, su ingredienti grezzi e puri.

E adesso a voi la scoperta di un nuovo modo di concepire i trattamenti di bellezza per ottenere una pelle perfetta!

Sette Riti di Bellezza Giapponese – Un manuale indispensabile per conoscere tutti i segreti dei rituali di bellezza che le donne giapponesi si tramandano di generazione in generazione.

Pelle radiosa e distesa, capelli lucenti e forti. Definire l’età di una donna giapponese è davvero un’impresa, perché spesso dimostra anche 10 anni in meno di quelli che effettivamente ha.

Come fanno? Certamente la genetica gioca un ruolo importante. Ma è davvero l’unica cosa che distingue noi occidentali dai freschi fiori del Sol Levante?

Elodie-Joy Jaubert, grazie alla sua passione per il Giappone, è andata a scoprire il segreto di quei visi di porcellana, dall’aspetto sano e pieno e dalla carnagione liscia e soda come il mochi, il cremoso dolce di riso la cui consistenza richiama una pelle levigata e in salute.

Le giapponesi, infatti, hanno elaborato un sistema di cure tradizional. Si tratta di un rituale quotidiano di trattamenti chiamato layering, un termine inglese che significa “a strati”, e consiste in un minuzioso ordine di gesti di bellezza e di cure specifiche, dalla pulizia alla tonificazione, dall’idratazione alla protezione e al nutrimento, da ripetere mattino e sera.

Non vi preoccupate: non si tratta di trascorrere ore davanti allo specchio né di spendere in prodotti molto costosi. Questo metodo è adatto a tutti e a tutti i portafogli, e l’autrice ha scelto di presentarloin sette facili tappe, con illustrazioni pratiche, consigliando prodotti naturali, biologici ed etici, molti dei quali potrete già trovarli nelle vostre cucine.

Poiché, come dicono le giapponesi, bellezza significa soprattutto «essere in armonia con gli elementi».

«Il libro che non può mancare in ogni beauty-case, per avere pelle e capelli sani e splendenti. Come nel paese del Sol Levante» ELLE

«Una piccola bibbia della bellezza: prendersi cura del proprio aspetto è un profondo gesto d’amore»COSMOPOLITAN

Sette Riti di Bellezza Giapponese
Il metodo per una pelle perfetta e capelli di seta

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri
LEGGERE ATTENTAMENTE il Disclamer

Facebook Comments

Precedente Il Maiale che Cantava alla Luna Successivo Squatty Potty